Referenti

Referente Politiche di inclusione

Cosa fa

“ L’Istituto ritiene opportuno tenere in considerazione il continuo aggiornamento del personale, in collaborazione con gli operatori del Servizio dell’Età Evolutiva, in modo che sia possibile attivare tempestivamente le misure suggerite dalle recenti disposizioni ministeriali in materia.” (cfr PTOF )
Nell’ottica inclusiva tutti i componenti dell’istituto sono chiamati ad una genuina apertura ai bisogni e alle esigenze formative degli studenti. L’innovazione non avviene solo con il miglioramento della didattica centrata sull’apprendimento ma mediante la cultura educativa e la cultura della condivisione: in questo consiste la differenza fra la scuola-comunità e la scuola che non è una comunità.

Scuola intesa come comunità:

  • collegialità
  • scambio scuola/territorio
  • focalizzazione sull’apprendimento
  • discipline intese come strumento e non come fine
  • classe considerata come gruppo classe da costruire

Responsabili

Caterina Buccheri
Daniela Belluschi


Referente Educazione alla salute

Cosa fa

Nel corso degli anni di studio l’ Istituto Comprensivo Don Rinaldo Beretta propone, con una gradualità dalla classe prima alla quinta e successivamente dalla prima alla terza, una serie di interventi educativi volti a promuovere un corretto stile di vita, una maggiore consapevolezza delle proprie scelte e delle conseguenze di abitudini sbagliate. L’obiettivo che si pone la scuola è di garantire il benessere dello studente.

La scuola è un luogo dove si trascorrono molte ore della giornata, tra lezioni, attività, corsi e conferenze. Per questo il Liceo è attento alle esigenze di chi vive la scuola e da anni lavora per dare spazio alla tua persona, in un ambiente accogliente dove poter condividere e far crescere le idee.

L’educazione alla salute e il benessere dello studente si pone degli obiettivi:

  • coinvolgere il territorio attorno ai giovani, alla scuola, al futuro della nostra comunità
  • valorizzare gli studenti con un’interazione educativa giovane-adulto
  • formare i ragazzi volontari, attraverso una preparazione attiva e costruttiva

A cosa serve

Il servizio dell’educazione alla salute e il benessere dello studente ha lo scopo di ascoltare e migliorare lo stile di vita con una maggiore consapevolezza delle proprie scelte e delle conseguenze di abitudini sbagliate. Durante il percorso deggli anni scolastici l' Istituto  propone, secondo le varie fasce d’età, attività e incontri con figure professionali esterne, volontari dell’ULSS e associazioni della provincia. A supporto degli studenti la scuola offre anche uno sportello d’ascolto.


Referente per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo

legge-29-maggio-2017-n.-71.pdf

Linee-Guida-Bullismo-2017-1.pdf 

Modello-per-la-segnalazione-reclamo-in-materia-di-cyberbullismo.doc 

Link utili

POLIZIA POSTALE

https://www.commissariatodips.it/approfondimenti/cyberbullismo.html

MIUR

http://www.miur.edu.it/web/guest/bullismo-e-cyberbullismo?inheritRedirect=true

TELEFONO AZZURRO

https://www.azzurro.it/it/sostegno

Responsabile

Ilaria Spinelli

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies