Circolare 13 - Vademecum per le famiglie e gli alunni per l’avvio in sicurezza dell’a.s. 2021/22

Data:

sabato, 11 settembre 2021

Argomenti

Ministero dell’Istruzione

Istituto Comprensivo “Don Rinaldo Beretta”

20833 Giussano fraz. Paina (MB) - Via Manzoni,50

Tel. 0362/861126 Fax  0362- 335775

e-mail: donberetta@tiscali.it  

mbic83400b@pec.istruzione.it  mbic83400b@istruzione.it 

sito: www.icdonberettagiussano.edu.it

 

Circ. n.13 dell’11 settembre 2021                                                            

Ai genitori degli alunni  dell’Istituto

Al personale scolastico

Al sito web

Oggetto:   Vademecum per le famiglie e gli alunni per l’avvio in sicurezza dell’a.s. 2021/22

 

 

Con la presente si forniscono alcune fondamentali indicazioni agli alunni e alle loro famiglie, per lo più già previste per l’a.s. 2020-2021, al fine di garantire la ripartenza della scuola in sicurezza, nella consapevolezza che i comportamenti corretti di prevenzione saranno tanto più efficaci quanto più rigorosamente adottati da tutti in un clima di consapevole serenità e di rispetto reciproco, fondato sul dialogo e sulla condivisione degli obiettivi di tutela della salute e di garanzia dell’offerta formativa per tutti i protagonisti della vita scolastica.

  1. Le famiglie effettuano il controllo della temperatura corporea degli alunni a casa ogni giorno prima di recarsi a scuola, così come previsto dal Rapporto Covid ISS n.58/2020.
  2. I genitori non devono assolutamente mandare a scuola i figli che abbiano la temperatura oltre i 37.5° o altri sintomi simil-influenzali, oppure che negli ultimi 14 giorni siano entrati in contatto con persone positive, per quanto di propria conoscenza.
  3. Gli alunni devono indossare la mascherina chirurgica, “fatta eccezione per i bambini di età inferiore ai sei anni, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso di predetti dispositivi e per lo svolgimento delle attività sportive” (DL n.111 del 2021).
  4.  In ogni singolo plesso scolastico sono predisposti percorsi di entrata/uscita, utilizzando tutti gli ingressi disponibili; gli alunni sono invitati ad utilizzare l’ingresso individuato per la classe di pertinenza.
  5.  Il materiale didattico di ogni classe non potrà essere condiviso con altre classi.
  6. Gli alunni devono evitare di condividere il proprio materiale scolastico con i compagni.
  7. Il ricambio d’aria viene effettuato almeno ogni ora ed ogni qualvolta sia ritenuto necessario, in base agli eventi.
  8. Al fine di evitare assembramenti, l’accesso ai servizi igienici è regolamentato. E’ consentito, comunque, nei casi di necessità, recarsi ai servizi igienici anche durante l’orario di lezione.
  9. Gli alunni devono lavarsi bene le mani con sapone ogni volta che utilizzano i servizi igienici. In ogni aula e negli spazi comuni è disponibile un dispenser con gel disinfettante.
  10.  Durante l’intervallo, gli alunni consumano la merenda, rigorosamente personale. Non è ammesso alcuno scambio di cibi o bevande. Se gli spazi esterni lo consentono, gli alunni possono svolgere la ricreazione nell’apposito spazio assegnato ad ogni classe.
  11.  Le bottigliette d’acqua e le borracce degli alunni devono essere identificabili con nome e cognome.
  12.  I banchi devono rigorosamente essere mantenuti nella posizione in cui vengono trovati nelle aule.
  13.  I docenti e i genitori devono provvedere ad una costante azione educativa sui minori affinché evitino assembramenti, rispettino le distanze di sicurezza, lavino le mani e/o facciano uso del gel, starnutiscano o tossiscano in fazzoletti di carta usa e getta, evitino di toccare con le mani bocca, naso e occhi.
  14. I genitori devono impegnarsi a rispettare rigorosamente gli orari indicati per l’entrata e l’uscita e, dopo aver accompagnato o ripreso i figli, devono evitare di trattenersi nelle aree adiacenti agli edifici scolastici (marciapiedi, parcheggi, piazzali, etc.).
  15. Ciascun plesso è dotato di termoscanner. In qualsiasi momento, il personale può farne uso per verificare situazioni dubbie.
  16.  Qualora un alunno si senta male a scuola manifestando i sintomi sopraddetti, viene accompagnato nell’apposito locale, secondo le indicazioni del Protocollo di sicurezza. La famiglia viene immediatamente avvisata ed è tenuta al prelievo del minore nel più breve tempo possibile. A tale scopo, è indispensabile garantire la costante reperibilità di un familiare o di un delegato, durante l’orario scolastico. Si consiglia di fornire alla scuola diversi recapiti telefonici. Per nessun motivo il minore rimarrà da solo, ma sempre con la presenza del collaboratore scolastico o altro adulto.
  17.  Per evitare assembramenti all’esterno, è opportuno che si rechi a scuola un solo accompagnatore.

Nel sottolineare che le cautele e le misure di cui sopra sono volte ad assicurare lo svolgimento in sicurezza delle attività didattiche, si ringrazia per la proficua collaborazione e si coglie l’occasione per rinnovare l’augurio di un sereno anno scolastico in presenza.   

 

  La Dirigente scolastica

                      Sabrina Amato

Firma autografa omessa ai sensi
dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993

                                                                                                       

Documenti

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies