Orientamento in uscita

 

             PERCORSO ORIENTAMENTO  - I.C. " Don Rinaldo Beretta" - Giussano

“La meta è nei passi del cammino”

Orientamento significa “trovare l’Oriente”, cioè individuare il punto in cui per ognuno sorge il sole; non è quindi una scelta definitiva a cui dover destinare un breve tempo per la decisione,  ma è dare la giusta direzione alle proprie attitudini e capacità, unitamente alle competenze acquisite nel percorso scolastico e ai desideri che ognuno ha dentro di sé.

 

L’Orientamento non è semplicemente l’insieme delle attività approntate nei primi mesi della terza della secondaria di primo grado, finalizzate alla scelta della scuola superiore, ma un progetto a ben più ampio respiro, che investe la persona dell’alunno nella sua globalità fin dalla prima infanzia, con l’emergere di attitudini e abilità dell’individuo che vanno a formarsi parallelamente al percorso formativo ricevuto.

Fare Orientamento corrisponde all’attività “educativa” in senso pieno, in quanto inizia con il riconoscere la libertà e le potenzialità dell’alunno, che deve essere sostenuto affinché diventi sempre più consapevole della sua unicità, della propria ricchezza interiore, delle abilità individuali, in modo da poter realizzare il desiderio che si matura su di sé, arrivando a compiere scelte positive per sé e per gli altri fino a costruire rapporti armonici con la realtà a lui circostante.

Pertanto l’Orientamento, nella nostra scuola, è inteso letteralmente, cioè “aiutare l’alunno a trovare l’Oriente”, a individuare la propria vocazione, a scoprire una direzione nella vita, a cercare il senso, un ideale di realizzazione che corrisponda allo scopo del proprio lavoro, del proprio impegno, a partire dai dati e dagli elementi che si hanno a disposizione; esso presuppone, pertanto, non semplicemente il porsi la domanda "Che lavoro farà o che scuola sceglierà?", ma "Come potrà continuare a maturare l'esperienza di scoperta della propria identità e di progetto di vita che ha iniziato a fare?".

Orientamento non è quindi sinonimo di “scelta”, ma di “percorso, direzione” da dare al proprio agire nel rispetto del proprio essere.

Parlare di successo formativo, rispetto al tema dell'Orientamento così inteso, significa procedere allo sviluppo della persona: si sceglie la scuola di grado superiore non in funzione semplicemente del lavoro futuro o della remunerazione, ma come punto di realizzazione del sé in tutte le dimensioni.

I ragazzi in questo periodo della vita hanno la necessità di capire quale strada percorrere, verso quale meta tendere; spesso sorgono in loro domande fondamentali circa la loro identità, il loro destino: gli adulti, specie genitori ed insegnanti,  devono aiutarli a porre correttamente le domande e accompagnarli a trovare risposte adeguate alla loro persona in rispetto dell’unicità di ognuno.

Tali traguardi si raggiungono attraverso una lenta e costante maturazione della personalità, che la scuola, come comunità educativa ed educante, si impegna a promuovere quotidianamente nel proprio lavoro ed investe il processo formativo nella sua globalità.

Orientare i nostri alunni significa in sintesi:

  1. promuovere la consapevolezza dei loro valori, interessi, motivazioni, aspirazioni e attitudini, in modo che possano collocare sé stessi nella realtà in cui vivono e definire la loro identità:
  2. indicare loro il cammino verso la meta, la realizzazione di sé:
  3. dare loro gli strumenti per percorrere il cammino indicato, in modo che possano decidere responsabilmente per quale strada avviarsi:
  4. favorire l’acquisizione di conoscenze della realtà in cui vivono.

Nello svolgere tale lavoro ha fondamentale importanza l’acquisizione da parte dei ragazzi di un metodo di studio personale, efficace, autonomo e funzionale alle singole materie, che vede la propria realizzazione nel learning to learn, laddove “imparare a imparare” è l'abilità di saper organizzare l'apprendimento mediante una gestione efficace del tempo e delle informazioni, sia a livello individuale sia in gruppo; tale obiettivo implica la consapevolezza da parte del discente dei propri processi di apprendimento e dei propri bisogni, l'identificazione delle risorse personali (quali attitudini e abilità) e la capacità di gestire difficoltà, errori, insuccessi, tempo.

Nel nostro Istituto l’attività educativa di Orientamento parte sistematicamente dalla classe 4^ primaria, mediante test, letture e scritti, giochi e riflessioni, non dimenticando che il primo atto del docente è quello dell’osservatore super partes, non tanto del raccoglitore di dati; l’osservazione in esperienza, in performance, costituisce, quindi, il punto privilegiato di lavoro.

Nelle classi successive l’approfondimento avviene contestualmente alla crescita dell’individuo, fino al lavoro conclusivo della classe terza della secondaria di primo grado, che vede nell’iscrizione alle scuole superiori di secondo grado il punto terminale del lavoro.

Dall’a.s. 2020-21 la scuola ha un sistema di comunicazione digitale per le comunicazioni inerenti all’Orientamento tramite la piattaforma Gsuite for Educational all’indirizzo :  orientamento@icdonberettagiussano.edu.it, a cui risponde il Referente e FS4 per l’Orientamento prof.ssa Chiara Chiavenna.

 

Per un corretto Orientamento, è necessario essere informati su come sia cambiata la scuola superiore, riformata dal 15 marzo 2010 secondo le modalità presentate nel seguente link del Ministero:

LA RIFORMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

http://archivio.pubblica.istruzione.it/riforma_superiori/nuovesuperiori/index.html

COSA CAMBIA CON LA RIFORMA?

http://www.provincia.mb.it/bussola/cosa_cambia_con_riforma/index.html

Per un Orientamento correttamente riferito al territorio ed alle sue offerte si rimanda ai seguenti link aggiornati alla data corrente:

DOPO LA TERZA MEDIA?

http://www.provincia.mb.it/bussola/dopo_terza_media/index.html

LE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

http://www.provincia.mb.it/bussola/tutte_scuole/index.html

LE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI COMO

https://www.orientamentocomo.it/

LE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI LECCO

http://www.provincia.lecco.it/istruzione-e-formazione-professionale/orientamento-2/scegliere-dopo-la-terza-media/#

TRASPORTO PUBBLICO CON MAPPA DELLA RETE PROVINCIALE E DEL COMUNE DI MONZA (PDF)   http://www.provincia.mb.it/bussola/trasporti/index.html

Con successive comunicazioni ad alunni e genitori verrano ricordati gli  appuntamenti utili per definire tale percorso:

  1. la visita a CAMPUS- SALONE DELL’ORIENTAMENTO 
  2. la visita a  “YOUNG – ORIENTA IL TUO FUTURO”: appuntamento dedicato all’orientamento scuola, formazione, università, lavoro. Sono presenti scuole secondarie, centri di formazione, università, aziende, enti e istituzioni che presentano proposte formative o di lavoro per le province di Como e Lecco. Sede: centro fieristico “LarioFiere”, Erba Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.young.co.it Ingresso gratuito.
  3. la partecipazione a incontri di presentazione delle realtà scolastiche di istruzione secondaria superiore;
  4. la partecipazione degli alunni della secondaria di primo grado agli open-day organizzati dai diversi istituti del territorio.

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies